Termini e condizioni

TERMINI E CONDIZIONI DI SMALT BRNO, spol. s r.o.

in vigore dal 01/01/2018

 

1. Adempimenti del venditore

Il venditore SMALT BRNO, spol. s r.o., codice fiscale: 60747170, con sede legale in via Údolní 410/60, Veveří, 602 00 Brno, società iscritta nel registro delle imprese tenuto presso il Tribunale regionale di Brno sotto la pratica n. C 18914, vende all’acquirente targhe smaltate o di latta o altri prodotti in metallo  stampato (in seguito solo „prodotti“). 

 

2. Realizzazione dei prodotti

Dopo aver ricevuto l’ordine e i dati di stampa, il venditore invierà la simulazione grafica 3D all’acquirente tramite e-mail, comprese le eventuali aree da trattare a rilievo. Su richiesta, il venditore potrà inviare all’acquirente una stampa di prova su carta, il cosiddetto “cromalin”. Tale “cromalin” o campione è considerato approvato se l’acquirente non dovesse sollevare obiezioni scritte entro sette giorni dalla ricezione dello stesso, recapitato entro il termine stabilito dal venditore. L’acquirente prende atto che i colori del prodotto finale dipendono dalle condizioni di produzione, dal materiale e dalla tecnologia di stampa e possono differire dal campione (master) fino ad un massimo del +/-10%.

 

3. Forma scritta

Se alla stipula del contratto dovesse partecipare il rappresentante autorizzato del venditore anziché il rappresentante legale del venditore, il primo non sarà autorizzato a concludere accordi verbali secondari e non potrà annullare le disposizioni scritte nel contratto. Gli accordi speciali con il rappresentante legale del venditore saranno efficaci solo se presenti nel contratto. Qualsiasi accordo in contrasto con questa disposizione è inefficace. Salvo prova contraria, si ritiene che per l’acquirente agisca e firmi sempre la persona autorizzata.

 

4. Reclami per i difetti 

Il diritto di reclamo per i difetti si applica solo ai difetti per i quali il venditore è responsabile. Le differenze di colore non superiori al +/-10% saranno considerate conformi al contratto se l’acquirente non dovesse presentare un’obiezione scritta entro sette giorni dalla ricezione di un campione, di un’anteprima o di una stampa inviata dal venditore entro il termine stabilito dal venditore stesso. L’acquirente deve sporgere i reclami per i difetti in forma scritta e inviarli all’indirizzo del venditore Údolní 410/60, Veveří, 602 00 Brno o via e-mail all’indirizzo smalt@smalt.cz. Nessuna responsabilità per i difetti potrà essere rivendicata fino al recapito della comunicazione scritta dei difetti al venditore. Se l’acquirente dovesse sporgere un reclamo legittimo per i difetti dell’oggetto dell’opera, sarà obbligato a consentire al venditore:

la riparazione o la realizzazione di un prodotto sostitutivo e la sostituzione del prodotto difettoso a spese del venditore, se ciò è possibile, conveniente e redditizio dal punto di vista finanziario, a seconda della natura dell’oggetto dell’opera (prodotto); in caso di violazione sostanziale del contratto, l’acquirente avrà anche il diritto di ricevere l’articolo mancante, uno sconto ragionevole sul prezzo di acquisto o la rescissione del contratto; in caso di violazione non sostanziale del contratto, avrà diritto alla rimozione del difetto o ad uno sconto ragionevole sul prezzo di acquisto. Il venditore sarà responsabile per la rimozione dei difetti entro un ragionevole periodo aggiuntivo.

La quantità di prodotti è concordata in conformità con le disposizioni dell’articolo 2098 del codice civile, fermo restando che il venditore avrà il diritto di determinare l’esatta quantità di prodotti da produrre e consegnare. La differenza tra la quantità di prodotti specificata nel contratto e la quantità di prodotti effettivamente realizzati e consegnati non può essere superiore al +/-10% della quantità specificata nel contratto. Le discrepanze dalla quantità concordata nel contratto che rientrano in questo intervallo sono considerate adempimenti corretti in conformità con il contratto. L’acquirente sarà tenuto a prendere in consegna e pagare la quantità di prodotti effettivamente realizzata se soddisfa le condizioni specificate nel contratto. Il prezzo totale finale dell’opera è determinato dalla quantità effettiva dei prodotti consegnati.

Al fine di evitare controversie sull’origine dei nostri prodotti e in ragione delle normative vigenti, in particolare della legge n. 634/1992 sulla tutela dei consumatori e della direttiva 85/374/CEE in materia di responsabilità per danni provocati da prodotti difettosi, i prodotti da noi realizzati sono contrassegnati con le informazioni di base sul produttore. Se l’acquirente desidera espressamente che i prodotti vengano consegnati senza le su menzionate informazioni, la nostra responsabilità per danni causati da prodotti difettosi sarà esclusa in quanto non potrà essere chiaramente dimostrato che si tratti di prodotti consegnati da noi.

 

5. Termine di consegna

Il normale termine di consegna del venditore è di 8 settimane per le targhe smaltate e di 6 settimane per le altre targhe di metallo. Tali termini possono essere abbreviati o prolungati in singoli casi solo sulla base di un accordo scritto delle parti contraenti. La condizione necessaria per la realizzazione delle targhe è l’esistenza di bozze o campioni di stampa o eventuali altre produzioni di materiale grafico utilizzati dal venditore per creare una simulazione grafica 3D. Il normale termine di consegna decorre dal momento in cui l’acquirente avrà approvato la simulazione grafica 3D del venditore.

Il termine di consegna sarà considerato soddisfatto se il prodotto verrà consegnato all’acquirente o al primo vettore entro tale periodo oppure se il venditore comunicherà all’acquirente per iscritto che il prodotto è pronto per la consegna o la spedizione. Le consegne parziali sono consentite. Il termine di consegna verrà prolungato di un periodo ragionevole, senza speciali accordi scritti, nel caso in cui si verifichino circostanze che escludono la responsabilità del venditore, ossia ostacoli indipendenti dalla volontà del venditore che gli impediscano di adempiere ai suoi obblighi, se non si può ragionevolmente presumere che il venditore possa evitare o superare detti ostacoli o le loro conseguenze e, inoltre, che il venditore possa prevedere l’insorgenza di tali ostacoli al momento della stipula del contratto (cause di forza maggiore). Tali ostacoli includono, ad esempio, catastrofi e calamità naturali e atti di persone (sciopero dei subappaltatori, disordini civili, azioni militari, attacchi terroristici, misure di regolamentazione e di altro tipo da parte del governo, delle agenzie governative o di altre istituzioni, embarghi, blocchi o altre restrizioni delle importazioni e delle esportazioni, incidenti marittimi o altri eventi simili a quelli sopra elencati).

 

6. Passaggio del rischio di danni ai prodotti

Il rischio di danni ai prodotti passerà all’acquirente al momento della ricezione dei prodotti da parte dell’acquirente o del primo vettore, anche se il venditore dovesse effettuare consegne parziali o altri adempimenti contemporaneamente e anche se il venditore dovesse sostenere le spese di trasporto dei prodotti. L’acquirente sarà tenuto a prendere in consegna i prodotti anche se dovessero presentare difetti minori che non ne impediscano il loro utilizzo. Ciò non pregiudicherà eventuali diritti risultanti dagli adempimenti difettosi. 

 

7. Riserva del diritto di proprietà

Il venditore si riserva il diritto di proprietà di tutti i prodotti fino al pagamento completo del loro prezzo stabilito nel contratto. Nel caso in cui l’acquirente violi il contratto, soprattutto in caso di ritardi nei pagamenti dei prodotti, il venditore avrà il diritto di chiedere, tramite preavviso, la restituzione dei prodotti consegnati. L’acquirente sarà tenuto a restituire al venditore i prodotti non pagati entro e non oltre 30 giorni dalla ricezione del preavviso; in caso di controversia relativa alla determinazione della data di recapito del preavviso, questo sarà considerato recapitato entro il terzo giorno successivo all’invio. Se l’acquirente non dovesse effettuare i pagamenti in modo dimostrabile, questi sarà tenuto a pagare al venditore la penale concordata per questo scopo pari al doppio del prezzo dei prodotti, salvo diversi accordi scritti delle parti contraenti. Il venditore ridurrà sostanzialmente o rinuncerà completamente a tale penale contrattuale se l’acquirente dovesse offrire in modo dimostrabile al venditore la possibilità di stipulare un altro contratto di acquisto dei prodotti con un altro acquirente, in particolare con un cliente finale dell’acquirente (soprattutto con i committenti di campagne pubblicitarie, ecc.). L’applicazione della riserva del diritto di proprietà, la presa in consegna di prodotti non pagati al venditore e l’applicazione del diritto di ritenzione dei prodotti da parte del venditore non implicano la rescissione del contratto. L’acquirente non potrà impegnare i prodotti o consegnarli come garanzia o disporne in modo analogo. In caso di pegno o esecuzione di sentenze di restrizione in merito alla disponibilità dei prodotti consegnati e non pagati, l’acquirente dovrà fornire al venditore, immediatamente e per iscritto, le informazioni su tali fatti.

 

8. Scadenza dei pagamenti

Salvo diversi accordi, il venditore rilascerà all’acquirente un documento fiscale (fattura) entro 15 giorni dalla data di consegna dei prodotti all’acquirente o al primo vettore. Il prezzo dei prodotti è da corrispondere entro 30 giorni dalla data di rilascio del documento fiscale all’acquirente, salvo diversi accordi. In caso di ritardo nel pagamento del prezzo concordato o di una parte di esso (fa fede la data di accredito del denaro sul conto del venditore), l’acquirente sarà tenuto a pagare al venditore una penale contrattuale pari allo 0,5% del prezzo dei prodotti per ogni giorno di ritardo; il venditore sarà autorizzato a rifiutare di rispettare il contratto in caso di ritardo dell’acquirente in qualsiasi pagamento previsto dal contratto, indipendentemente da qualsiasi altro diritto o rimedio a disposizione del venditore. 

 

9. Luogo di adempimento

Il luogo di adempimento è Brno, salvo diversi accordi. 

 

10. Diritto

Si conviene che il diritto vigente è quello ceco. Per eventuali controversie tra il venditore e l’acquirente/imprenditore (il cui rapporto con il venditore si svolge nell’ambito della sua attività commerciale) che possano derivare dal presente rapporto contrattuale saranno di competenza del Tribunale di Brno, a meno che non valga la giurisdizione esclusiva di un altro tribunale in conformità con la legge ceca applicabile. La risoluzione extragiudiziale delle controversie con un consumatore derivanti da un contratto tra il venditore e l’acquirente/consumatore è di competenza dell’Ispettorato commerciale ceco (Česká obchodní inspekce, www.coi.cz, Štěpánská 567/15, 120 00 Praga 2). 

 

11. Protezione dei dati personali

Il venditore dovrà informare l’acquirente che il venditore, in qualità di titolare, tratterà i dati personali dell’acquirente (oppure, in caso di persone giuridiche, i dati personali delle persone fisiche autorizzate a negoziare per l’acquirente il contratto di compravendita con il venditore) al fine di adempiere agli obblighi derivanti dal presente contratto nella misura e per il tempo strettamente necessario al suddetto scopo, in conformità con la legge sulla protezione dei dati personali (n. 101/2000 Racc.) o (a partire dal 25 maggio 2018) con il regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio (UE) n. 2016/679 del 27 aprile 2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE (regolamento generale sulla protezione dei dati). La persona di contatto designata dal venditore come amministratore dei dati personali è  Pavlína Samcová. La fornitura dei dati personali da parte dell’acquirente è una condizione affinché il venditore possa rispettare il presente contratto e le disposizioni legali ed è pertanto necessaria. L’acquirente ha il diritto di chiedere al venditore il libero accesso ai dati personali, una copia di tali dati, la loro rettifica/integrazione o cancellazione oppure la limitazione del loro trattamento. Ha inoltre il diritto di opporsi al trattamento dei dati personali ed alla profilatura e può esercitare il diritto di portabilità dei dati, di sporgere reclamo presso l’autorità di vigilanza („Úřad pro ochranu osobních údajů“, ÚOOÚ) e di essere informato in merito alla violazione della protezione dei dati personali.

 

Questi termini e condizioni sono parte integrante del relativo contratto di compravendita.